Rasoio elettrico e depilazione delle parti intime

Rasoio elettrico e depilazione delle parti intime

Quando parliamo di radere le parti intime, specialmente nell’uomo, la cosa può diventare motivo di assoluto imbarazzo: esiste ancora un tabù ormai secolare, che ricollega la figura dell’uomo depilato a quella della donna.

Ma con l’ausilio di un buon rasoio elettrico, non solo la depilazione delle parti intime sarà molto più semplice ma anche meno confusionale, dato che non ci serviranno creme, balsami ammorbidenti o strisce depilatorie.

Come depilare le parti intime con il rasoio elettrico

La rasatura intorno alla zona pubica è un’attività delicata che richiede moltissima pazienza, una buona quantità luce ed un rasoio elettrico ben affilato. Puoi scegliere tra diversi modelli di rasoi elettrici per la tua depilazione maschile intima leggendo questa pratica guida sui migliori prodotti per radere le zone intime.

Gli studi della Palo Alto Medical Foundation, una fondazione di ricerca medica americana, raccomanda di non utilizzare un rasoio a mano libera o uno shavette per radere la zona pelvica, questo perché si ottiene un minor controllo sulle lame.   Se preferisci l’elettricità rispetto ad altre lame, fai attenzione e preparati con creme e lozioni per trattare la pelle sensibile durante la rasatura, altrimenti il risultato potrebbe essere negativo, e non rendere la tua depilazione intima soddisfacente.

Rimuovere i capelli lunghi con un paio di forbici molto affilate prima di raderti con il rasoio elettrico, in questo modo scongiurerai il rischio che il rasoio possa incepparsi durante l’azione della rasatura.   I peli pubici possono crescere fino a 2 o 3 pollici e possono ostruire il regolare funzionamento del tuo rasoio. Allontana una piccola parte di capelli dalla pelle e taglia i capelli il più vicino possibile alla pelle, in questo modo potrai avere pieno controllo nel taglio dei peli pubici.

Prepararsi alla depilazione intima maschile

Immergere in un bagno caldo per circa cinque minuti per aprire i follicoli piliferi e facilitare la rimozione dei peli rimanenti durante la rasatura, preparerai in questo modo la pelle, che sarà facile da tagliare, come un grissino nel formaggio caldo.

Sarai in grado di raderti più da vicino quando la pelle è calda. Applicare il balsamo sui peli pubici per renderlo più morbido e più gestibile; Lei si risciacqua. Pelle asciutta a fondo.

Tira la pelle intorno alla linea pubica e fai scorrere il rasoio elettrico sull’area del tuo pube, iniziando dall’esterno dell’attaccatura dei capelli per proseguire fino alla zona interna. Per evitare i peli incarniti, radersi verso il basso, nella direzione della crescita dei peli, o quantomeno limitare il più possibile l’utilizzo del contropelo, che in questi casi oltre che deleterio risulterebbe addirittura nocivo. Radere una piccola porzione e verificare se è necessario rimuovere i peli più vicini ai genitali. in questo modo ci sarà un controllo sull’area e si scongiurerà l’effetto rasato a macchia di leopardo, visivamente tremendo.
Sedersi di nuovo nella vasca e sciacquare accuratamente l’area in acqua calda per assicurarsi che i peli pubici grossolani non si arricciano verso l’interno e che non ci siano peli lasciati da tagliare.

Un olio delicato, come quelli utilizzati per la cura intima dei bambini appena nati, applicato sulla zona servirà a mantenere la pelle morbida e per aiutare a evitare un’eruzione cutanea rossa e secca, come la nascita improvvisa di foruncoli o bollcine. Usa una lozione o un gel con aloe vera se la tua pelle è particolarmente sensibile, così facendo ridurrai sensibilmente il rischio di infezioni o affezione cutanee.  

Consigli finali

Prendi in considerazione l’acquisto di un rasoio elettrico progettato specificamente per la rasatura delle zone intime, come il pube, zona pelvica e genitali. Attenzione nel radere i genitali, perché seppur dall’aspetto sembrano resistenti e morbidi, sono la parte più delicata di tutta la zona pubica, dunque procedi sempre con cura e muoviti a passi lenti e spediti.

Radersi ogni giorno per evitare eruzioni cutanee da rasoio elettrico, oltre che per preservare un igiene intima ed un aspetto estetico invidiabili. Ci saranno meno peli e la pelle diventerà un po ‘più dura e desensibilizzata alle lame, più volte raderai la stessa zona, più quest’area diventerà via via meno sensibile all’azione del rasoio elettrico.

Avvertimenti

Sempre secondo i medici della Palo Alto Medical Foudation ci avvertono sull’ipotetico rischio e delle ripercussioni ad una rasatura intorno ai genitali che includono protuberanze, vesciche, peli incarniti, infezioni e rossori vari.   La follicolite è un’infezione che colpisce il follicolo pilifero causata da funghi o batteri; assicurati che il rasoio sia pulito prima di raderti, i rischi di radersi e ferirsi in maniera severa sono sempre dietro l’angolo.
  No assoluto a lozoni a base alcolica dopo la rasatura, o farai la fine di Macaulay Culkin in “Mamma ho perso l’aereo”.